Stampa pagina

Trucchi & Suggerimenti

La documentazione di supporto di SuperSaaS copre la maggior parte degli argomenti per creare e configurare il tuo sistema di prenotazione online. Questa sezione si concentra invece su alcune caratteristiche particolari che possono migliorare il tuo flusso di lavoro. I trucchi e suggerimenti riportati in questa pagina possono essere una valida aggiunta al tuo calendario prenotazioni online:

Migliorare l'efficienza con le prenotazioni ricorrenti

Se permetti ai tuoi utenti di inserire prenotazioni ricorrenti, non dovranno inserire ciascuna prenotazione separatamente. In un sistema a capacità, questa funzionalità ti permette inoltre di inserire una serie di slot in una volta sola.

Video
Clicca per ingrandire e riprodurre il video
  1. Dal cruscotto amministrativo clicca sul pulsante Configura, quindi sulla scheda Processo. Seleziona l'opzione "Aggiungi una opzione "Ripeti" ai nuovi appuntamenti" e salva le modifiche.
  2. Vai al tuo calendario (pulsante Utilizza) e crea una prenotazione. Ti verrà data la possibilità di ripetere la prenotazione con frequenza giornaliera, settimanale, bi-settimanale e mensile, per giorno della settimana o data.
  3. Se stai lavorando su un sistema a capacità, ti verrà data la medesima possibilità quando crei un nuovo slot a calendario. Se ripeti uno slot, il sistema lo considera come una serie di slot. Nella scheda Processo di un sistema a capacità troverai l'opzione aggiuntiva che richiede agli utenti di prenotare un'intera serie di slot invece che ciascuno individualmente.

Nota che il sistema non permette di ripetere slot o prenotazioni per più di 35 volte. Questo impedisce agli utenti di creare serie infinite di appuntamenti, il che rischierebbe di farti superare il limite massimo di prenotazioni future consentite dal tuo pacchetto d'abbonamento. Inoltre ti tutela dal dover cancellare una lunga serie di slot uno ad uno, nel caso vengano inseriti accidentalmente.

Per ripetere appuntamenti oltre il limite di 35 volte, gli utenti possono semplicemente modificare l'ultima prenotazione della serie e ripartire da capo. Per ripetere la serie di slot come amministratore, vai all'ultimo slot della serie, clicca su "Modifica" e di nuovo ripeti la serie da lì.

Ricorrenti 1 Ricorrenti 2 Ricorrenti 3

Usare un campo supervisore per aggiungere dati di prenotazione

Un campo supervisore può essere utilizzato per contenere informazioni aggiuntive sugli utenti, ad esempio il numero della loro tessera associativa oppure quante volte non hanno rispettato la prenotazione. Il campo supervisore può essere visibile o nascosto agli utenti.

Anteprima video
Clicca per ingrandire e riprodurre il video
  1. Puoi abilitare il campo supervisore nella sezione Controllo Accessi accessibile dal menu a destra del cruscotto amministrativo. Nomina il campo, scegli se renderlo visibile o nascosto e infine salva le modifiche.
  2. Il campo ora sarà visibile nei dati utente di ciascun utente, accessibili dalla voce Gestione Utente del menu a destra del cruscotto amministrativo. Sarà inoltre visibile nelle prenotazioni degli utenti registrati.

Puoi anche utilizzare il campo supervisore per offrire uno sconto personalizzato a un cliente particolare. Ad esempio, se inserisci “−10%” nel campo supervisore di un certo cliente, gli verrà applicato uno sconto del 10% sulla schermata di checkout.

Supervisore 1 Supervisore 2

Usare parametri nell'URL per attivare opzioni nascoste

In aggiunta alle opzioni disponibili nella scheda Layout, esistono alcuni "parametri URL" che possono essere utilizzati per forzare il calendario a visualizzare una certa vista. Ad esempio, invece di mostrare la vista standard, puoi utilizzare questi parametri per mostrare una finestra di pop-up in sede di prenotazione oppure dirottare l'utente a una data specifica.

Parametri URL disponibili
ParametriEffetti
year=x, month=x,
day=x, week=x
Sposta il calendario all'anno/mese/settimana/giorno con numero x. I parametri possono anche essere combinati, ad esempio: https://supersaas.com/schedule/Christmas?day=25&month=12. Se si omette l'anno o il giorno, il sistema utilizzerà l'anno/giorno corrente.
today=trueSposta il calendario alla data odierna, può essere utile se la data di default viene automaticamente spostata in avanti o indietro da un'altra impostazione.
view=xForza la vista a x, dove x è uno tra "month", "week", "day", "free" o "agenda" (Nota: l'utente deve poter accedere a quella vista, cosa che è possibile fare nella scheda Layout).
view=newPresenta la finestra di dialogo nuovo appuntamento come pagina web, può essere utile ad esempio per indirizzare l'utente alla pagina di registrazione per una lezione particolare.
lang=xForza la lingua di sistema a x, dove x è un codice lingua ISO o un codice Paese.
per_page=xNelle viste elenco questo parametro modifica il numero di righe visibili dell'elenco. Il valore di default è 10.
per_slot=xIn un sistema a capacità, controlla il numero di oggetti che vengono visualizzati in una finestra pop-up.
refresh=xVerifica eventuali modifiche sul server ogni x secondi e se necessario aggiorna la schermata. Si raccomanda di scegliere un intervallo di almeno 5 minuti (x≥300).
dir=v, dir=hNella vista mensile, si può forzare l'orientamento verticale o orizzontale del calendario.
name=x, password=xUtilizzabile nella schermata di accesso al calendario per precompilare un nome utente e/o una password.
color=xIn un sistema a capacità mostra di default solo gli slot del colore x (blu è 0, rosso è 1, etc.).
per_page=20In un sistema a capacità aumenta il numero di righe visualizzate nella finestra pop-up di ciascuno slot.
d.supersaas.itUsare d.supersaas.it invece di www.supersaas.it forza il sistema a visualizzare la versione desktop del calendario su dispositivi mobili.
m.supersaas.itUsare m.supersaas.it invece di www.supersaas.it forza il sistema a visualizzare la versione per dispositivi mobili su computer desktop.

Per usare un qualsiasi parametro, dovrai dapprima aggiungere un punto di domanda (?) alla fine dell'URL* del tuo calendario, seguito dal parametro e dal valore associato. Nel caso tu voglia utilizzare una sequenza di parametri, puoi concatenarli con un simbolo di e commerciale (&) inserito tra ogni coppia di parametri.

*Se il tuo link già contiene un punto di domanda (?), semplicemente concatena i parametri alla fine dell'URL utilizzando il simbolo di e commerciale tra coppie di parametri
Esempio con singolo parametro:
https://www.supersaas.com/schedule/tuo_nome/tuo_calendario?month=10

Esempio con parametri multipli:
https://www.supersaas.com/schedule/tuo_nome/tuo_calendario?year=2020&month=10&lang=de

Inserire stringhe di testo automatiche per personalizzare le conferme via email e i messaggi di sistema

I messaggi email possono essere personalizzati con la funzione di testo automatico. Le stringhe di testo automatico sono un gruppo di parole che vengono sostituite automaticamente da altro testo quando il messaggio viene generato. Il testo automatico può essere inserito nei box di testo che trovi nella sezione Configura, scheda Layout.

L'email standard di conferma prenotazione può essere personalizzata utilizzando la stringa “$if created”. Molti altri messaggi generati automaticamente possono essere modificati con le seguenti parole: "changed", "deleted", "approved", "refunded", "placed_on_the_waiting_list", "changed_on_the_waiting_list", "removed_from_the_waiting_list" or "placed" ("placed" significa che l'utente è stato confermato dopo essere stato in lista d'attesa).

La stringa “$replace” ti permette di sostituire l'intero contenuto del messaggio. In questo caso, dovrai definire il contenuto di tutti i messaggi di conferma attraverso istruzioni di tipo $if.

Di seguito alcune stringhe di testo automatico normalmente utilizzate nei messaggi email:

Stringhe di testo automatico per messaggi email
La parola……verrà sostituita con
$nameIl nome del destinatario del messaggio email, se disponibile
$dearScrive "Gentile $name," salvo che $name sia sconosciuto
$subjectIl resto di questa riga verrà utilizzato come oggetto della email
$actionDescrive la azione che ha innescato la email. Per esempio:
"La tua prenotazione è stata $action" diventa "La tua prenotazione è stata creata"
$detailsInclude informazioni dettagliate circa la prenotazione, ad esempio ora e luogo
$replaceRimuove tutto il testo generato dal sistema, quindi solo il tuo testo verrà utilizzato
$modurlUn link contenente un token che permette di modificare la prenotazione senza dover effettuare il login al calendario
$icalLa prenotazione verrà allegata alla notifica sotto forma di file iCalendar
$formSe un modulo è collegato alla prenotazione verrà allegato alla notifica sotto forma di file HTML

Un elenco completo di tutte le stringhe di testo automatico è disponibile nel tutorial sul layout.

Stringhe di testo automatico per messaggi di sistema

Testo dinamico può essere utilizzato anche per messaggi di sistema, come ad esempio il testo sopra il calendario, le schermate di aiuto e la schermata di accesso. Puoi aggiungere testo automatico ai messaggi di sistema nella sezione Configura, scheda Layout.

Di seguito alcune stringhe di testo automatico normalmente utilizzate nei messaggi di sistema:

Stringhe di testo automatico per messaggi di sistema
La parola…verrà sostituita con
$nameScrive il nome per intero della persona attualmente loggata, se disponibile
$creditScrive il saldo crediti della persona attualmente loggata
$shopCrea un link al tuo negozio, ad esempio: “Per acquistare crediti visita il nostro $shop prima di prenotare”
$agendaCrea un link ad una pagina che mostra tutti gli appuntamenti di tutti i calendari del account, funziona solo se loggati come utenti

$if può essere utilizzato anche per mostrare messaggi condizionali.

È possibile mostrare messaggi in funzione della lingua utilizzata dall'utente. La condizione dopo la parola “$if” può essere un codice lingua composto da due lettere, ad esempio EN (per Inglese) o DE (per Tedesco). Ad esempio:

$if EN {Good morning $login}
$if DE {Guten Morgen $login}

Un'istruzione $if può essere utilizzata per mostrare messaggi diversi a seconda che l'utente sia loggato oppure no. Ad esempio:

$if out {Per favore accedi oppure crea un account se non ne hai uno}
$if user {Bentornato $login!}

Una trattazione completa delle istruzioni $if è disponibile nell'apposito tutorial sul layout. Inoltre, sul nostro blog puoi leggere un post sui trucchi per personalizzare le email dove viene spiegato in dettaglio il processo per personalizzare le email di sistema attraverso stringhe di testo automatico.

Connettersi ad altri servizi web con Zapier o Integromat

Il tuo account SuperSaaS può essere integrato con un ampio ventaglio di altri servizi per mezzo di Zapier o Integromat. Questi servizi online permettono di innescare automaticamente un'azione in un'altra applicazione o sito web quando accade qualcosa ("trigger") nel tuo sistema di prenotazione online SuperSaaS.

Applicazioni molto popolari includono:

  • Aggiungere nuovi utenti a mailing list su MailChimp
  • Connettere il tuo calendario prenotazioni a uno strumento di project management online come ProjectManager.com
  • Creare una fattura in QuickBooks quando viene creato un nuovo appuntamento
  • Creare una nuova riga nel foglio di calcolo Google Docs per ogni appuntamento
  • Inviare una notifica push a un dispositivo iPhone o Android via Pushover.net per superare limitazioni e costi dei messaggi SMS
  • Per ulteriori esempi visita i siti di Zapier o Integromat

Poiché Zapier/Integromat ti permettono di filtrare i "trigger", puoi creare processi altamente personalizzati. Ad esempio, puoi inviare un messaggio al booking manager perché approvi una prenotazione se e solo se fatta da un nuovo cliente e di valore superiore a €100. In questo modo puoi implementare una logica specifica per il tuo business.

Creare un account Zapier o Integromat è gratuito ed entrambi prevedono un abbonamento base gratuito per piccoli utenti.